Marketing

I Pilastri di una campagna di Marketing per aumentare le Vendite del tuo Club

RICHFIT

Ciao e benvenuto!

Oggi vorrei parlarti di argomento divenuto parecchio hot negli ultimi tempi. Ti darò alcuni accorgimenti pratici su come impostare la tua campagna di marketing per la tua palestra.

Intanto.

È possibile veramente creare una campagna di marketing che sia in grado di vendere gli abbonamenti della tua palestra? 

La risposta è -evidentemente- SÍ perché esistono, davvero, e funzionano. E questo è un dato di fatto, insindacabile.

È anche vero tuttavia che NON tutte le campagne di marketing funzionano e sono in grado di raggiungere questo obiettivo efficacemente.

Nello specifico, la tua campagna deve avere DEI FONDAMENTALI a cui non potrai sottrarti.

Delle regole che devono essere assolutamente rispettate per poter essere quanto meno messa in piedi una campagna efficace.

Con questo articolo dunque ti fornirò proprio le caratteristiche imprescindibili che la tua campagna deve rispettare per essere creata.

Importante: come già suggerisce il titolo dell’articolo, qui non abbiamo l’obiettivo ancora di capire come realizzare una campagna di marketing, bensì quello di impostarla correttamente.

Non esiste campagna di marketing BEN funzionante che non parta da certi validi presupposti comuni.

Interessa? Vediamo questi principi assieme nel dettaglio.

Il primo step della creazione di una campagna di marketing: Crea il tuo messaggio di marketing.

Qui siamo proprio al principio.

Non abbiamo ancora determinato gli strumenti. 

Non abbiamo ancora definitivo la spesa.

Siamo prima.

E prima ancora di fare ciò, occorre creare il TUO messaggio di marketing.

Ebbene, QUESTA sarà l’impostazione della tua campagna: tutto ruoterà attorno al messaggio che deciderai di utilizzare.

Ma come trovare il giusto per messaggio per impostare correttamente la tua campagna di marketing vendi-abbonamento?

AVERE UN POSIZIONAMENTO CHIARO.

Nella produzione dei tuoi materiali, devi avere ben chiaro qual è il posizionamento della tua struttura. 

La domanda a cui devi rispondere, in altri termini, è: 

Quanto è esclusivo ciò che proponi?

Questo concetto va applicato direttamente al mondo delle palestre, che si collocano in ambito assolutamente locale

Il nostro scopo in questo punto, quindi, sarà comprendere: 

  • Come posizionarsi come leader (nel tuo contesto di riferimento);
  • Quali sono gli angoli di attacco per essere i primi nel nostro settore e sbaragliare la concorrenza.

Anche se in questa sede non approfondiremo il concetto di posizionamento per ovvie ragioni, desidero presentarti una sintesi del concetto di posizionamento. 

In poche parole, riassumendo il concetto al limite massimo, devi far comprendere al tuo potenziale iscritto perchè dovrebbe scegliere proprio te rispetto ad un tuo competitor o piuttosto a non far nulla.

Il posizionamento è quella forza che è in grado nel tempo di fare associare un concetto, una categoria di prodotto, un certo tipo di servizio a una specifica azienda o Brand -per l’appunto-.

Se io ti dico: “nome di supermercato per comprare prodotti al prezzo più basso in assoluto”? È molto probabile che ti sia venuto in mente “LIDL”.

Se io ti dico: “catena internazionale di ristoranti ITALIANA”? È molto probabile che ti sia venuto in mente “EATALY”.

Se io ti dico: “Ovetto di cioccolato preferito dai bambini”? È molto probabile che ti sia venuto in mente “KINDER”.

Da questi rapidi esempi puoi facilmente comprendere quanto sia importante essere i primi nella mente dei nostri per soddisfare il loro bisogno/desiderio.

La stessa cosa deve valere per la tua palestra: quando la gente pensa a un desiderio da soddisfare o a un problema da risolvere, deve avere in mente te come soluzione, e non un tuo competitor.

È questo il meccanismo che devi cercare di ottenere, che costituisce la base del marketing strategico (e poi anche del marketing operativo! Insomma, è questo il mantra che dovrai tenere sempre a mente).

Senza questo, NON c’è campagna di marketing che può essere impostata correttamente!

AVERE UN TARGET POTENZIALE DI CLIENTELA BEN DEFINITO…

Una volta chiarito il posizionamento, devi rivolgerti a un target ben definito. Devi avere ben chiaro a chi ti stai rivolgendo.

Comincia a porti domande di questo genere:

  • Chi è il mio cliente ideale?
  • A chi mi rivolgo principalmente?
  • A quali tipologie di persone è più adatto l’ambiente della mia palestra?
  • Chi è la persona per cui ho concepito il mio servizio in palestra?
  • Chi sono le persone i cui problemi voglio risolvere?

Conoscere queste esatte informazioni ti darà una chiara idea di:

  1. Quale messaggio utilizzare nella tua campagna per attirare QUELLO SPECIFICO target di persone.

Riflettici attentamente, se il tuo target è la mamma trentenne, ti rivolgerai in un certo modo completamente diverso da quello con cui ti rivolgeresti alla categoria “bodybuilders con esperienza e che non hanno bisogno di una scheda di allenamento”.

  1. Sapere quali ganci e quali argomentazioni utilizzare nella tua campagna.

La preoccupazione (in relazione all’iscriversi in palestra) di una mamma diverge e non ha nulla a che vedere con quella che può avere un bodybuilder. 

E questo devi averlo ben chiaro nella tua mente prima di iniziare.

Altrimenti sarebbe davvero come iniziare una conversazione con una persona senza sapere minimamente chi questa sia, cosa voglia e che faccia abbia.

  1. Progettare dei servizi e un ambiente nella tua palestra volto a FIDELIZZARE e fornire un servizio di REALE valore per il tuo pubblico target.

CHE DESIDERI = CIÒ CHE PROPONI = COSA VENDI

È arrivato il momento di costruire la tua offerta, che ovviamente, dopo che abbiamo capito qual è il target di persone al quale ci rivolgiamo ci verrà più facile creare. Giusto?

Il servizio che offri deve essere qualcosa che VERAMENTE il tuo target desidera.

Per meglio dire ancora: lì deve essere rivolta la tua attenzione. Molto spesso invece magari si parte da qualcosa che si pensa sia comunemente percepito come “figo”. 

Ma a te non serve questo, a te serve essere funzionale e desiderato dal tuo target.

Esempio per tornare su quello che dicevamo prima.

Il bodybuilder esperto sarà felice e propenso ad andare in una palestra che abbia al suo interno TUTTI gli attrezzi possibili e immaginabili, a discapito di altri confort non necessari come assistenza in sala o corsi vari.

Il target “mamma over 30” invece sarà certamente più attratta da tali confort.

In base a questo costruirai la tua offerta specifica.

Il target che hai selezionato deve essere sinceramente interessato ai servizi che proponi. 

Ma non solo…

E CHE SIA DISPOSTO A PAGARLO!

Il cliente deve potersi permettere il servizio che desidera e che tu gli offri. 

Insomma, io sono un target quasi perfetto per la Bugatti: mi piace moltissimo, e la desidero! Tuttavia, c’è un piccolo dettaglio: non me la posso permettere (😁), quindi sono automaticamente fuori target, e se la Bugatti mi dedicasse il suo marketing sprecherebbe soldi e tempo.

Tu ovviamente non vuoi fare questo.

Ecco, dunque, un’altra caratteristica del nostro pubblico prediletto: deve avere le giuste capacità di spesa.

Nel caso del nostro settore, a dirla tutta, questo problema è limitatissimo: dal momento che siamo servizi di quarta necessità, e non di prima, chi si presenta nella tua palestra può sicuramente permetterselo.

Conclusioni

Lavora attentamente su queste BASI e dopo che avrai fatto questo avrai montato l’impalcatura principale sulla quale costruirai tutto il resto.

Quello che abbiamo visto in questo articolo NON è qualcosa di accessorio.

Anzi, è il contrario.

Queste sono come le fondamenta di una casa. 

Si parte da qui. E spesso questa è anche la parte più HARD da costruire e progettare. 

SOLO dopo che hai lavorato su questi passaggi puoi metterti ufficialmente alla costruzione della tua campagna di marketing. Ok?

QUINDI. Se pensi di avere ricevuto anche solo uno spunto interessante da questo articolo, davvero, lasciaci un commento e facci sapere quello che pensi!

Se sei interessato invece a proseguire sul tema e capire come creare delle campagne fatte e finite, dall’inizio alla fine, per la tua palestra, devi sapere che questo è uno degli argomenti centrali del video training gratuito che abbiamo prodotto in casa Richfit.

Accedi al Video Training di 2 ore cliccando sull’immagine che trovi qui in basso o seguendo questo link==> https://www.corsorichfit.com/registrati-ora-special-webinar

Alla prossima!

Emanuele Pianelli

Un pensiero su “I Pilastri di una campagna di Marketing per aumentare le Vendite del tuo Club

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *