Marketing

LA TRADIZIONE COLPISCE ANCORA: SE NELLA TUA AZIENDA FITNESS NON FAI QUESTO, ALLORA PREPARATI A SUBIRE LE PEGGIORI E PIÙ CRUDELI CONSEGUENZE

La tradizione colpisce ancora fitness

LA TRADIZIONE COLPISCE ANCORA: SE NELLA TUA AZIENDA FITNESS NON FAI QUESTO, ALLORA PREPARATI A SUBIRE LE PEGGIORI E PIÙ CRUDELI CONSEGUENZE

Il vero motivo per cui oggi ti trovi nella situazione in cui ti trovi, non è né colpa tua, né della grande pandemia che ci ha colpiti, ma di quella dannata tradizione che, ancora una volta, colpisce senza pietà!

Vediamo perché e come uscirne fuori, prima che si scateni il peggio.

In questo articolo scoprirai…

  • Perché la maggior parte degli imprenditori del fitness dall’oggi al domani si sono ritrovati con la cassa bloccata… per un incidente di percorso (Covid-19) che ha causato più fallimenti che opportunità;
  • Il motivo per cui la tua palestra non è da interpretare come una palestra vecchio stile, e in che direzione sta andando il mercato del fitness;
  • Cosa ti ha condotto a questo punto così critico e delicato, che anche il demone più feroce tremerebbe di fronte a uno scenario del genere! (Oggi come oggi, un passo falso potrebbe costare anni di duro lavoro, sudore e sacrifici);
  • Chi è il vero responsabile della maggior parte dei danni e problemi che gli imprenditori del fitness stanno riscontrato (e se te lo stai chiedendo, no… il Governo non c’entra nulla)…
  • E come uscire da questo brutto sogno ad occhi aperti e tornare a riprenderti ciò che è tuo: allenare i tuoi clienti e smettere di osservare i BIG mentre ti rubano la scena!

Tutto ha avuto inizio da qui…

Febbraio 2020.

Un grave episodio si stava per scatenare nelle nostre vite, e la maggior parte di noi non aveva la benché minima idea a cosa saremmo andati incontro.

Nel giro di pochi mesi, la realtà ha iniziato a diventare più cristallina: la maggior parte dei settori ha subito un crollo vertiginoso, e le chiusure a singhiozzo hanno letteralmente ‘castrato’ gli innumerevoli sforzi fatti da molti imprenditori, dopo anni di duro lavoro e sacrifici di vario tipo.

Ma tra tutti i settori, diciamocelo, quello del fitness è stato uno dei più trascurato in assoluto, ma questo era abbastanza scontato, ne ho parlato più volte, in questo articolo andrò spedito verso il cuore del vero problema.

Considerando che, mediamente, un centro fitness ha delle spese fisse mensili importanti, la miseria derivante dai piani alti, non può che far deprimere ancora di più.

La chiusura ha giocato un ruolo fondamentale nella vita di ogni imprenditore del fitness, mettendo a dura prova la loro pazienza e non solo.

Alcuni hanno subito il colpo più di altri, ma in un certo qual modo, tutti siamo stai colpiti. 

Considera che secondo le ultime statistiche, in quest’ultimo anno il settore del fitness ha perso miliardi di euro di fatturati e migliaia e migliaia di posti di lavoro sono andati in frantumi, lasciando un segno indelebile nelle famiglie di molti italiani.

Quindi, non mi sorprende che molti imprenditori del fitness hanno cercato una soluzione valida a questo grande problema. Alcuni hanno fatto ricorso a vie illegali, altri hanno usato il buon senso e altri ancora hanno rinunciato definitivamente aspettando che qualche aiuto, prima o poi, si faccia vivo.

Ma più il tempo passa, e più quell’aiuto sembra un lontano miraggio.

Lo so, fa male, ma ad oggi… questa è la dura realtà.

Ma cerchiamo di fare un passo indietro, e capire…

Perché la maggior parte degli imprenditori del fitness ha subito un crollo vertiginoso, praticamente dall’oggi al domani?

Ricordo quei giorni come fossero ieri.

Al mattino, dopo esserti svegliato, ti dirigevi verso il tuo club, aprivi la palestra e aspettavi che i clienti varcassero la porta. 

La vita era bella, le cose andavano per il verso giusto e i problemi che abbiamo oggi non erano visibili nemmeno con il binocolo. 

Ma, negli ultimi 20 anni qualcosa è cambiato. 

Ad un tratto è aumentata la competizione, i clienti sono stati messi davanti a una scelta “scelgo quella palestra o quell’altra palestra?”… e la guerra dei prezzi ha avuto inizio.

“Abbasso il prezzo così più gente verrà da me”.

“Oh, guarda… tizio ha abbassato il prezzo. Sai che faccio? Ora lo abbasso ancora di più così i clienti capiranno che venire da me, è molto più vantaggioso”.

E così… il caos si scatenò.

Abbasso io che abbassi tu… e alla fine quello che entra in tasca sono le briciole che restano.

Ovviamente, così facendo, la cassa era sempre più irrisoria e l’unica speranza del momento era: cercare di guadagnare qualche soldo almeno per cibarsi e affrontare le esigenze di prima necessità. 

Tutto questo per dire… come puoi pensare di mettere dei soldi da parte (proprio per far fronte ai periodo di difficoltà) se quei soldi, proprio non ci sono?

È davvero questo quello che volevi quando hai iniziato la tua carriera? Non penso proprio. 

Il mercato del fitness sta cambiando alla velocità della luce, e anche tu, se vuoi restare a galla… devi adattarti al cambiamento

Da quello che si evince da questo scenario oscuro, si arriva a una conclusione ben precisa: come ogni mercato esistente su questa faccia della terra, le cose cambiano e di conseguenza bisogna adattarsi ai cambiamenti.

Sai qual è il tuo peggior nemico? La fatidica frase “ma io ho sempre fatto così!”

Questa semplice e innocua frase è la causa della maggior parte dei problemi che molti imprenditori sono costretti a fronteggiare… Ogni. Singolo. Giorno.

La difficoltà è quella di accettare che il caro e vecchio modo di lavorare, lo stile secondo la tradizione, non esiste più.

Ci vogliono modi alternativi per ottenere nuovi clienti, per incrementare la cassa e soddisfare le esigenze dei clienti.

In altre parole, devi interpretare la tua palestra come una vera e propria azienda.

E cioè…

  • Devi avere un solido sistema di acquisizione clienti (Lead Generation);
  • Devi controllare costantemente i numeri della tua azienda (KPI);
  • E devi ottimizzare i processi in base ai risultati che ottieni.

Tutto questo lo puoi fare solo se abbandoni lo stile secondo tradizione, e abbracci le nuove opportunità che ad oggi abbiamo a nostra disposizione.

Sì, ma… come si fa? E da dove dovresti partire? Seguimi, perché quello che stai per scoprire oggi, cambierà le sorti del tuo club una volta per tutte!

La nuova frontiera del fitness: come acquisire nuovi clienti ogni singolo giorno

Come fai ad acquisire nuovi clienti ogni singolo giorno?

È davvero possibile?

E soprattutto, come puoi farlo se ad oggi hai la palestra chiusa?

Queste sono domande del tutto lecite. Infatti, i miei studenti, prima di scoprire quello che sto per rivelare a te, si ponevano le stesse e identiche domande.

Ma cosa è successo dopo che hanno adottato i nostri consigli?

Ecco a te i loro commenti…

Cosa hanno fatto di preciso questi imprenditori del fitness per ottenere questi grandiosi risultati?

Semplice. Hanno scoperto come acquisire nuovi clienti, e hanno dato a quei clienti quello che stavano cercando: continuare ad allenarsi per conservare e raggiungere i propri desideri.

Come si può arrivare a un risultato del genere? Tramite delle semplici sfide gratuite, che facciano innamorare i tuoi clienti, nuovi e vecchi, del tuo modo di lavorare.

Bada bene: fare delle sfide gratuite non vuol dire guadagnare zero euro. Assolutamente no. Ma vuol dire spianare la strada per ottenere ingenti somme di denaro, anche in un secondo momento.

Essendo un imprenditore, devi abituarti ad avere una visione a lungo termine.

Non puoi continuare ad aggrapparti a vecchi schemi di lavoro che, soprattutto oggigiorno, non funzionano più.

Perché sai poi cosa succede? Succede che sarai costretto a rincorrere i tuoi clienti, magari adottando uno schema di lavoro che nemmeno ti soddisfa.

E nei casi peggiori, sarai costretto ad adattarti alle mode del momento: vedi ad esempio gli influecer che divulgano abbonamenti mensili a prezzi ridicoli.

Ora, se anche tu hai un seguito di milioni e milioni di persone, allora questo modo di lavorare ci sta pure.

Ma se sei come la maggior parte degli imprenditori del fitness, una cosa del genere non te la puoi proprio permettere, se non vuoi rischiare di rimetterci pur di far allenare i tuoi clienti.

Quindi, alla luce di questi fatti, esiste una soluzione?

Ti rispondo con un secco “sì!” … la soluzione esiste e si chiama…

Operazione Allena Italia

Si tratta di una missione super segreta, destinata a quegli imprenditori del fitness che sono stufi di stare seduti sugli spalti, mentre osservano i BIG che gli rubano la scena sul campo di gioco.

È una missione gratuita, attraverso la quale potrai scoprire come continuare ad allenare i tuoi clienti – anche a palestre chiuse – e riprendere in mano il controllo della tua vita preparandoti all’apertura.

Dopo il grande successo che abbiamo ottenuti con la scorsa missione 1×30, grazie alla quale più di 20.000 persone in tutta Italia sono tornate ad allenarsi e centinaia e centinaia di imprenditori del fitness sono tornati ad allenare i propri clienti…

…abbiamo deciso di replicare il colpo, ma con un taglio leggermente diverso e nettamente migliorato.

Molti lo stanno già facendo e i ringraziamenti non smettono di arrivare.

Ma le uniche persone che devono ringraziare, sono loro stesse per aver deciso di non subire gli eventi, ma crearsi gli eventi come dei veri combattenti.

Ricordi quando hai deciso di intraprendere questo cammino? Sono certo che sapevi a cosa saresti andato incontro, così come sono sicuro che non avresti mai permesso a niente e a nessuno di mandare in frantumi i tuoi sogni.

Ecco perché oggi hai la possibilità di riprenderti ciò che tuo, e tornare finalmente a fare ciò che ami di più: allenare la tua gente.

Bene, quella possibilità ce l’hai proprio davanti ai tuoi occhi.

Si chiama Operazione Allena Italia e da questa parte puoi decidere se aderire a questo movimento, oppure restarne fuori.

Se decidi di restare fuori, rispetto lo stesso la tu decisione e ti auguro una buona fortuna.

Ma se hai una minima intenzione di aderire, allora questa è la pagina che fa per te!

Mi raccomando…

Non farti schiacciare dal sistema, perché il sistema sei tu!

Crea il Tuo Miglior Futuro

Emanuele Pianelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *