Marketing

Elimina la noia, distinguiti dalla massa e coinvolgi i tuoi iscritti grazie a questa “azione” che quasi nessuno fa

elimina la noia distinguiti dalla massa

È possibile trattenere, coinvolgere e allo stesso tempo attrarre nuovi clienti?

Arrivo subito al dunque: ovvio che è possibile.

Ed in questo articolo ti mostrerò come riuscire a distinguerti dalla massa ed essere percepito come il punto di riferimento della tua zona…

…e i tuoi clienti NON sapranno più cosa vuol dire annoiarsi, e ovviamente, non potranno più fare a meno di te!

E se lo stai pensando, no…

Non si tratta della nuova lezione magica che come per miracolo attrarrà nuovi clienti…

Non sto parlando dello strumentino che da un momento all’altro ti potrebbe far arricchire…

E non mi riferisco nemmeno ai pezzi di ghisa!

Mi riferisco a qualcosa che ha già fatto un’enorme differenza per molti imprenditori del fitness…

Che negli ultimi 2 anni si è dimostrato essere un potente strumento acchiappa clienti…

E che ancora oggi, non fa altro che dare a me, e a tutti i miei studenti, grandi soddisfazioni.

Infatti, il numero delle persone (intendo di clienti finali) che sono entrate in contatto con questo valido strumento (che a breve ti mostrerò) solo nell’ultimo anno, sono all’incirca 50.000.

Ebbene sì. 50.000 persone hanno potuto toccare con mano questo fantastico strumento, e la maggior parte di loro, hanno dichiarato di aver trovato questa esperienza motivante e al di sopra di ogni loro aspettativa.

Signore e signori, sto parlando…

Delle sfide

Che tu ci creda o no, le sfide sono quegli strumenti che hanno permesso a centinaia di miei studenti di: 

  • smuovere migliaia e migliaia di persone e portarle in palestra e che altrimenti non avrebbero mai preso in considerazione l’idea di alzarsi dal divano…
  • Di trattenere i già clienti…
  • Di far ritornarne tutte quelle persone che erano iscritte, ma per forza di cose avevano abbandonato l’idea di allenarsi con costanza…
  • E di acquisire nuovi clienti!

E più avanti nell’articolo ti dirò anche come si organizza una sfida, più comunemente conosciuta come challenge.

Ma prima di procedere, è giusto che tu sappia cosa NON è una sfida.

Quando parlo di sfida o di challenge, non mi riferisco alle challenge che siamo soliti vedere su TikTok…

O quando vediamo su altri social persone fare cose del tutto fuori dal normale…

E non sono nemmeno quei contenuti acchiappa like creando delle vere e proprie catene di Sant’Antonio.

Le sfide che intendiamo noi di Richfit sono quelle azioni che portano risultati concreti…

Ottenendo come prima cosa il contatto di una determinata persona, per poi portarla in sviluppo e concludere una vendita.

Ma perché le sfide funzionano così bene?

Beh, prima che qualcuno me lo venga a dire, voglia precisare una cosa…

…ovviamente, le sfide non sono nate oggi.

Praticamente esistono da sempre.

E noi di Richfit, solo negli ultimi 2 anni, ne abbiamo create oltre 20 per i nostri clienti.

E i risultati sono stati a dir poco stupefacenti.

Quindi, perché le sfide funzionano in maniera così egregia?

Il motivo è presto detto.

Pensaci…

L’utente finale è abituato a vedere offerte di molti club, che seguono ancora la scia della tradizione: 2 mesi al prezzo di uno – 50% di sconto – ecc…

Mentre, con le sfide, la loro attenzione viene catturata nell’immediato.

Perché vedono qualcosa che non sono soliti vedere, e per istinto primordiale, vorranno provare quel qualcosa di nuovo.

E solitamente la sfida verrà percepita come “qualcosa da fare insieme”.

Allora sarà proprio in quel momento che il potenziale cliente, porterà con sé una o più persone ad accompagnarla in questa nuova e fantastica avventura.

Ma non è detto che la sfida debba essere fatta esclusivamente in compagnia.

È un valido motivo anche per far uscire le persone dalla zona di comfort.

E in un mondo sempre più monotono, piatto e privo di emozioni…

Le persona hanno voglia, bisogno e desiderio di ricevere nuovi stimoli.

E con le sfide, gli dai ciò che loro stanno bramando da diverso tempo.

Ma in tutto questo, esiste anche un motivo più profondo per cui le persone amano le sfide, e ora ti dico qual è.

Immagina questo scenario…

La nostra potenziale cliente, che chiameremo Marica, con gli anni si è lasciata un poco andare, perché c’erano cose più importanti a cui dare attenzione, come i figli, la famiglia o il lavoro, e ora si è resa conto che così non si può più andare avanti.

Ha bisogno di perdere peso, ma ha poco tempo per farlo.

Vorrebbe iniziare ad allenarsi, ma non sa da dove cominciare.

Così, la nostra amica Marica, presa dalla disperazione, ad un tratto le capita di leggere, sentire o vedere qualche annuncio che propone l’inizio di una sfida di 30 giorni per perdere 4 kg anche se hai pochissimo tempo.

Secondo te, cosa farà Marica?

Ovvio…

Prenderà il suo telefono e chiamerà all’istante per saperne di più.

E tac… tu avrai preso un nuovo potenziale cliente da portare in sviluppo.

Quindi, niente di più e niente di meno…

Le sfide sono così potenti, e funzionano così bene, perché ti consentono di raggiungere un risultato ben specifico!

E questo si ricollega alla creazione dell’offerta magica, che non sto qui a trattare perché l’abbiamo già vista in varie occasioni e abbiamo già constatato la sua utilità.

Se ti può interessare ti rimando alla lettura dell’apposito articolo: “Per conquistare i tuoi clienti crea un’offerta magica che non potranno rifiutare

E se ancora non l’hai fatto e vorresti capire bene come funziona il mondo del fitness moderno per rimanere al passo con i tempi ed annientare la concorrenza, devi per forza fare tua una delle copie del nuovo libro “Sistema Richft”.

Lì trattiamo anche in maniera più approfondita il tema delle sfide.

Insomma, se sei in questo settore, non puoi permetterti di non avere sulla tua scrivania questa Bibbia Del Fitness.

Tuttavia, torniamo a noi e vediamo…

Come le sfide possono aiutarti nel tuo viaggio imprenditoriale

Tra le tante cose che abbiamo già visto, le sfide possono aiutarti a:

  • ottenere più clienti: perché come abbiamo già visto è un modo differente per mostrarti al grande pubblico e farli alzare la mano per provare il tuo servizio;
  • Abbattere i mesi considerati morti: e su questo voglio riportarti proprio l’esempio di una sfida che abbiamo lanciato nel mese estivo e si è rivelata un’arma vincente per far frequentare la palestra anche in estate.

Ecco come l’abbiamo impostata:

Obiettivo: far frequentare la palestra nonostante c’era l’estate di mezzo.

In che cosa consisteva la sfida: l’utente finale doveva svolgere delle semplici azioni giornaliere per 30 giorni.

Risultato: palestre piene zeppe di persone nonostante la bassa stagione.

Poi ancora, puoi usare le sfide per…

  • generare referral: hanno un effetto disumano per quanto riguarda il passaparola per i tuoi già iscritti.
  • Per aumentare le vendite: perché? Perché la sfida ti dà l’occasione di educare quel cliente. 

A differenza di quello che succede quando una persona si iscrive volontariamente in palestra (evento sempre più raro nei giorni nostri), con la sfida la persona – e i tuoi collaboratori – vengono incanalati in un processo lineare, preciso e senza sbavature.

E questo non farà altro che educare quel cliente, dandogli come percezione di avere a che fare con una palestra ben organizzata, diversa dalle altre, e allora in quel caso sarà disposto a lanciarti i suoi soldi per iscriversi da te.

E altri utilizzi che se un giorno ti capiterà di passare tramite una delle nostre consulenza gratuite, saremo felici di illustrarti.

Ma ora ci tengo a fornirti alcune valide soluzioni e strumenti per poter creare una sfida su misura per il tuo centro specifico.

Ecco a te…

Un esempio pratico per dar vita alla tua prima sfida

Immagina di volerti rivolgere solo ed esclusivamente ai tuoi già clienti, e gestire una challenge dedicata ai loro amici, parenti e conoscenti.

E che la sfida riguardi il perdere peso.

Ora, per poter partecipare a questa sfida, ognuno dei partecipanti dovrà crearsi una squadra di minimo 2 persone.

Quindi si andrà a creare l’effetto competizione.

Ogni partecipante vorrà vincere perché in palio c’è un premio.

Sai quale sarà il risultato finale?

Avrai generato un sacco di referral a costo zero!

E non lo dico solo per fantasticare.

Ma è uno dei tanti casi di successo che abbiamo già sperimentato in casa Richfit, con Massimo direttamente dalle Marche.

Ha seguito queste indicazioni, e ha letteralmente inondato la sua palestra di tante nuove persone a costo zero.

E ora tocca a te…

Arrivati a questo punto, hai tutte le carte in tavola per dar vita alla tua prima sfida.

Come ogni cosa, la pratica renderà il tutto più funzionante.

All’inizio non saprai dove mettere le mani…

Come organizzarla…

E tutti i vari dettagli.

Ma con il tempo, sarà sempre più semplice, e ti chiederai perché non l’hai fatto prima.

Ma allo stesso tempo, so che il tuo tempo è limitato perché sei preso tra le mille cose da sbrigare nella tua palestra e nella tua vita privata.

Ecco perché voglio farti un regalo molto speciale.

Potrai organizzare la tua prima sfida, con l’aiuto del team di Richft.

Questo ti permetterà di mettere la quinta e creare la tua sfida in tempi record.

In che modo si svolgerà il tutto?

Segui questi semplici passi: 

  1. Clicca su questo link;
  2. Ti si aprirà un calendario;
  3. Scegli il giorno e l’ora più comoda per te;
  4. Prenotati per la tua consulenza gratuita.

Il tutor saprà indicarti la retta via.

Spero di averti dato molti spunti in questo articolo, e spero vivamente che tu metta in pratica ciò che abbiamo visto.

Se hai domande, commenta pure questo articolo.

Ora vado, e come sempre…

Crea il Tuo Miglior Futuro

Emanuele 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *