Marketing

Abbonamenti e recuperi: problema o opportunità?

Abbonamenti e recuperi: problema o opportunità?

Abbonamenti e recuperi: problema o opportunità?

L’apertura, per molte palestre, è ormai agli sgoccioli. 

Alcuni imprenditori del fitness sono davvero euforici di questa notizia dopo la lunga attesa che hanno dovuto sopportare. 

Altri, invece, sono molto preoccupati, perché prima di chiudere le porte al pubblico, molti dei loro clienti avevano appena avviato i loro abbonamenti e ora, giustamente, ci si pone il seguente quesito… 

“ma come faccio a far recuperare gli abbonamenti ai miei clienti, se fino ad oggi sono stato chiuso?”

È ovvio porsi una domanda del genere…

E ancora più ovvio è cercare di capire come rimediare a questo enorme problema, all’apparenza irrisolvibile, senza recare ulteriori danni alla cassa.

Ma aspetta un attimo…

Siamo sicuri che questo sia un reale problema? Oppure esiste un modo per trasformare tutto questo in un nostro vantaggio?

Scopriremo le risposte a queste domande proprio all’interno di questo articolo!

Ma prima, se ancora non l’hai fatto, ti invito a iscriverti subito al nostro gruppo Facebook “Sistema Richfit” attraverso il quale io, Paolo Ricchi e Massimiliano Cappuccini, eroghiamo ogni singolo giorno chicche e consigli utili per migliorare il marketing, le vendite, il controllo di gestione e il management…

…oltre ad affrontare le più comuni preoccupazioni degli imprenditori del fitness…

…dando in cambio delle solide e valide soluzioni ad ogni tipo di problema, frustrazione e preoccupazione.

Quindi, se per caso non ti sei ancora iscritto, puoi farlo subito cliccando qui.

Detto questo, procediamo e vediamo…

Cosa ne sarà delle palestre alla riapertura?

Per quanto possiamo impegnarci a dare una reale risposta a questa domanda, potremmo peccare di presunzione, perché non abbiamo una sfera di cristallo e quindi non possiamo prevedere il futuro.

Tuttavia…

Quello che possiamo fare è buttare un occhio fuori dall’Italia e vedere come si sta muovendo chi ha già ottenuto il permesso di riaprire e scoprire come si stanno comportando le persone, già iscritte, desiderose di recuperare i loro abbonamenti già pagati.

Tra quello che si evince, vi è sicuramente un dato a dir poco interessante.

Le persone, dopo questa lunga e tortuosa attesa, non appena hanno ottenuto il permesso di rimettere piede in palestra, non se lo sono fatti ripetere due volte…

Fiumi di persone hanno assalito le palestre, bramosi di riprendere il controllo della propria salute e del proprio aspetto fisico.

E questo è un dato davvero molto interessante, perché ci dà speranza per il futuro dei nostri club.

Però, ora, prima ancora di vedere cosa, come, quando e perché far recuperare gli abbonamenti ai nostri iscritti, bisogna approfondire un concetto altrettanto importante.

Qual è la causa principale per cui gli iscritti abbandonano le palestre?

Beh, i motivi possono essere diversi, ma quello principale è: “la non frequenza.”

La non frequenza è il problema principale che abbiamo nel nostro settore e che purtroppo porta costantemente le persone ad abbandonare.

Ed è normale che sia così. Se una persona paga per qualcosa che non utilizza, è normale che alla fine questa abbandonerà quel qualcosa.

E non ci voleva la pandemia per farci rendere conto di questo aspetto.

Prova a ragionare insieme a me…

Quando avevi la palestra ancora aperta, quali erano le persone che puntualmente abbandonavano e non rinnovavano i loro abbonamenti?

Esatto. Erano proprio quelli che non frequentavano, oppure quelli che frequentavano a singhiozzo.

Ma questo, non è il vero problema, anche se all’apparenza può sembrare il contrario.

Il vero problema sussiste quando siamo noi stessi a non mettere i nostri clienti nelle condizioni di non far recuperare i loro abbonamenti che, oltre ad accrescere la problematica degli abbonamenti e recuperi…

…diventiamo noi stessi i responsabili dell’abbandono degli iscritti nella nostra palestra. 

Ma, al di la di questo… 

È ancora possibile porre rimedio e trasformare tutto questo a nostro vantaggio?

Assolutamente sì. E questo è possibile grazie alla moneta di scambio più potente che abbiamo a nostra disposizione: la fiducia.

Considera questo aspetto…

I tuoi clienti, quando ti hanno dato i loro soldini per allenarsi da te, quindi stipulando un abbonamento, hanno riposto piena fiducia in te.

E se tu ora non ricambi quella fiducia che loro hanno già riposto in te, allora una valanga di problemi non tarderà ad arrivare.

Al contrario, se hai già compreso questo aspetto, quello che devi fare, e che avresti dovuto già fare, è quello di comunicare costantemente ai tuoi clienti che i loro abbonamenti, con te, sono al sicuro.

Questo non farà altro che rafforzare la fiducia dei tuoi clienti nei tuoi confronti e ti darà un vantaggio sleale nei confronti della tua concorrenza perché la maggior parte di loro, di far recuperare gli abbonamenti ai loro iscritti, proprio non ne vogliono sapere. O lo faranno facendo pesare la cosa.

Riesci a immaginare come tutto questo si può trasformare in un grande vantaggio per te?

Se ragioni in questi termini, quanto più stabile sembrerà la tua azienda?

Come sarà la percezione dei clienti, nuovi e vecchi, nei confronti del tuo club?

E se in tutto questo, eroghi anche delle lezioni online per continuare ad offrire il tuo servizio in attesa della riapertura?

Capisci bene che tutto questo non potrà fare altro che arrecare una serie di vantaggi al tuo club, come:

  • Più fiducia nei tuoi confronti;
  • Più passaparola;
  • Più clienti;
  • Più guadagni;
  • Più sicurezza quando riaprirai le porte al pubblico.

Mentre tutti gli altri fanno la guerra sul perché e sul per come non far recuperare gli abbonamenti ai loro iscritti, tu vai contro corrente.

Come si suol dire…

Quando tutti fanno ZIG, tu fai ZAG…

E, anche se all’inizio potrai subire una leggera perdita, quando le cose si rimetteranno al posto, esploderai come un vulcano a riposo da diversi anni.

Quindi le conclusioni che puoi trarre da tutto questo sono due:

  1. Temere e opporti al recupero degli abbonamenti, perdendo fiducia, clienti e soldi.
  2. Adorare il recupero degli abbonamenti per un vantaggio sleale rispetto alla tua concorrenza, ottenendo più fiducia e fedeltà, più clienti e più soldi sul tuo conto corrente.

Come vedi…

Stesso concetto, ma due approcci completamente differenti.

Ecco perché, in realtà, far recuperare gli abbonamenti ai tuoi clienti è una grande opportunità, anziché un falso problema.

So che tutto questo potrebbe sembrare difficile da accettare…

Così come so che questo concetto potrebbe essere difficile da integrare nella tua azienda fitness.

Ecco perché ho deciso di venire in tuo soccorso. Come?

Da oggi puoi prenotare una consulenza gratuita con un nostro tutor!

Così facendo potrai esporre tutte le tue preoccupazioni e ottenere un valido rimedio al tuo problema specifico.

Non voglio forzarti, ma se vuoi ribaltare la tua situazione, differenziandoti dalla concorrenza grazie a delle strategie mirate e se vuoi metterti l’anima in pace una volta per tutte…

…allora ti invito a fare una chiacchierata con un tutor di casa Richfit!

Spero questo articolo ti sia stato d’aiuto,

Alla prossima!

Emanuele Pianelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *